Campo rom via della Martora, Belviso: necessaria la chiusura

L’assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma Sveva Belviso: una madre che spaccia mentre allatta il figlio è quanto di più lontano da quelle regole su cui si basa la civile convivenza
 

«Quanto accaduto al campo nomadi di via della Martora è l’ulteriore drammatica conferma della necessità di procedere alla chiusura di quei campi con elevata pericolosità sociale. Ringrazio le forze dell’Ordine che dopo un’attenta operazione di controllo sono riusciti a mettere la parola fine a questo orribile spettacolo».

Così in una nota l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Roma Sveva Belviso.

«L’idea di una madre che spaccia mentre allatta il figlio è a dir poco terribile, quanto di più lontano da quelle regole su cui si basa la civile convivenza – aggiunge Belviso – Il piano nomadi della Giunta Alemanno va proprio in questa direzione, garantire coesione sociale, integrazione e tutela di minori e persone fragili, attraverso la lotta al degrado e il rispetto della legalità».

Fonte: (tratto da www.abitarearoma.net)

Campo rom via della Martora, Belviso: necessaria la chiusuraultima modifica: 2009-01-02T08:07:00+01:00da mizio1267
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento